(foto Empoli Fc Official)


Due mesi di partite, dieci gare da giocare più eventuali playoff, temperature minime intorno ai venti gradi. I presupposti per un finale di stagione sui generis ci sono tutti, per questo motivo serve avere sempre a disposizione forze fresche, anche non in senso climatico. Per la coda del 2019-20 l’Empoli punta ai playoff e spera, per farlo ha già un arsenale interessante.

Stiamo parlando della panchina lunga a disposizione di mister Pasquale Marino. Il tecnico può contare su un undici titolare di tutto rispetto, ma ha ricambi all’altezza in qualsiasi zona del campo. Con lo stop per il Covid-19 sono tornati a disposizione e quasi a pieno ritmo anche Gazzola e Moreo, che a un certo punto sembravano irrecuperabili. Con tutta la rosa al completo, l’Empoli può permettersi un turnover interessante.

Avere la rosa migliore non sempre garantisce successi, ma averla profonda può essere utile quando si giocherà ogni tre giorni e si dovranno prevenire problemi fisici. Ecco dunque che La Mantia, panchinato nelle ultime a marzo, o Ciciretti o anche Pinna e Zurkowski potranno risultare importanti. Marino non ha paura di ruotare i giocatori, arriverà un momento in cui sarà costretto a farlo, ma l’Empoli si è già fatto trovare pronto.