Le parole di Vincenzo Spadafora, ministro dello sport, fanno molto discutere. Anche Matteo Renzi, ex premier e ora leader di Italia Viva, ha detto la sua e ha bacchettato il ministro. Secondo Renzi, infatti, le dichiarazioni social di Spadafora non hanno fatto bene al sistema calcio italiano.

Credo che il Parlamento debba riunirsi e discutere. Sono perché il campionato possa riprendere. Il calcio non è un giochetto per addetti ai lavori, ci sono interesse enormi. Spadafora come si permette di dire che non se ne parla? Può dire la sua opinione, non è il padrone del calcio. In democrazia un ministro non decide da solo: decide il Parlamento, i tecnici e chi capisce di calcio categoria di cui non mi pare lui sia rappresentante” ha detto a L’Aria che tira.