SAMSUNG CSC


Una partita da montagne russe quella tra le formazioni primavera di Pescara e Empoli. Gli azzurri sono riusciti a vincere una partita molto difficile contro un avversario diretto per la salvezza. I ragazzi di Buscè hanno portato a casa i tre punti in un tre a due da mille emozioni, in cui i toscani hanno finito la partita in dieci.

Il vantaggio empolese è arrivato con Cannavò su calcio di rigore, pareggiato dai padroni di casa con Diambò. A fine frazione il nuovo vantaggio è firmato ancora Cannavò prima del tris di Lombardi; sembra tutto pronto per la vittoria ma a mettere paura arriva la rete di Chiarella, a cui si aggiunge il rosso a Matteucci. Nel finale strepitoso Pratelli su Chiarella e Gomes.

PESCARA: Sava, Masella (83′ Zinno), Quacquarelli, Celli, Manè, Palmucci (57′ Tamboriello), Tringali (80′ Camilleri), Diambo, Blanuta (57′ Mercado), Pina Gomes, Chiarella.. A disp.: Radaelli, Chiacchia, D’Angelo, Renzetti, Cipolletti, Zinno, Camilleri, De Marzo, Mercado, Sarra, Tamboriello, Afri. Allenatore: Legrottaglie.
EMPOLI:  Pratelli, Donati, Adamoli, Asllani (73′ Riccioni), Matteucci, Viti, Zelenkovs, Sidibe Salif, Cannavo (73′ Fradella), Lombardi (68′ Bozhanaj), Bertolini (73′ Lipari). A disp.: Hvalic, Riccioni, Fradella, Chinnici, Folino, Ekong, Bozhanaj, Lipari, Sakho, Marinai. Allenatore: Buscè.
Marcatori: 12′ Cannavò (E) rig, 40′ Diambò (P), 44′ Cannavò (E), 55′ Lombardi (E), 65′ Chiarella (P).
Ammoniti: Zelenkovs (E), Palmucci (P), Diambo (P), Viti (E), Pratelli (E)
Espulsi: 73′ Matteucci (E).