(foto Empoli Fc Official)


L‘Empoli crede molto nei suoi Primavera e lo testimonia Mattia Viti: il giovane difensore è vicino al rinnovo di contratto. Il difensore centrale classe 2002 sarebbe a un passo dalla firma con gli azzurri fino al giugno del 2025, stando a quanto riportano i colleghi di Mondo Primavera. Nonostante sia già entrato nel giro della prima squadra, il ragazzo ha ancora un contratto ‘giovanile’, quindi l’Empoli ha intenzione di tenerselo ben stretto. La società toscana infatti crede molto in lui.

Mattia Viti è nato il 24 gennaio 2002, ha poco più di diciotto anni ma chi gravita intorno all’ambiente Empoli sa che può essere uno dei talenti del futuro. Nonostante la giovane età, il centrale mugellano sa già impostare e tenere la difesa come colleghi più grandi di lui. Non a caso le selezioni dell’Italia se ne sono accorte e anche il tecnico dell‘Under 18 Bernardo Corradi lo ha convocato. L’ex punta della Lazio però è solo l’ultimo ct in ordine cronologico ad aver avuto fiducia in Viti.

Antonio Buscè è un suo sponsor, se così si può dire. Nella Primavera dell’ex capitano azzurro è titolare fisso, tanto che anche Pasquale Marino (e pure Roberto Muzzi) se ne è reso conto. Prima dello stop per il Coronavirus, Viti è andato spesso in panchina e chissà che non sia un segnale per il finale di stagione. Viti può rinnovare e il futuro azzurro sembra suo: forse la prossima stagione l’Empoli cambierà quasi tutti i centrali, non è escluso che il giovane talento possa avere una chance.