(foto empoli fc)
(foto empoli fc)


EMPOLI-REGGINA 2-1 (20’ pt Mancuso, 29’ pt Corazza, 27’ st Antonelli)

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli 6; Veseli 6, Maietta 6, Nikolaou 6, Antonelli 6.5; Dezi 6, Stulac 6.5, Bandinelli 6.5; Laribi 6 (1′ st Frattesi 6.5); Mancuso 6.5, La Gumina 6 (20′ st Moreo 6). A disp. Meli, Provedel, Romagnoli, Moreo, Donati, Frattesi, Zelenkovs, Cannavò, Mraz, Ricci, Balkovec, Pirrello. All. Bucchi 6.5.

REGGINA (3-5-2): Farroni 6.5; Loiacono 5.5, Bertoncini 5, Rossi 5.5; Kriwan 5, Bianchi 6, De Rose 6 (28′ st Salandria 6), Sounas 6, Bresciani 5.5 (11′ st Rubin 6); Bellomo 6 (6′ st Reginaldo 6), Corazza 6.5. A disp. Lofaro, Marchi, Paolucci, Nemia, Gasparetto. All. Toscano 6.

Arbitro: Prontera di Bologna 6

Marcatori: 20’ pt Mancuso, 29’ pt Corazza, 27′ st Antonelli

Note: Spettatori 1879, per un incasso di 50836,00. Ammoniti Loiacono, Bertoncini, Kirwan, De Rose, Laribi per gioco scorretto. Espulsi all’8’ st Kirwan per doppia ammonizione. Angoli 6-1 per l’Empoli. Recupero 0’ pt, 3’

EMPOLI. Seppur con tanta sofferenza, l’Empoli debutta con una vittoria in Coppa Italia e si regala la possibilità di affrontare il Pescara la prossima settimana. La formazione di Cristian Bucchi conferma di avere delle qualità importanti, ma deve faticare più del dovuto per avere ragione di una Reggina ostica e coriacea. Dopo un avvio in sordina, gli azzurri passano al 20′ con un gran gol di Mancuso, bravo a perfezionare un’azione avviata da La Gumina e corretta da Laribi. La strada sembra in discesa, ma i calabresi non mollano e nel momento migliore dell’Empoli pareggiano con Corazza, lesto a deviare in rete un cross deviato da Kirwan. Qualche istante dopo è proprio lui a sfiorare il raddoppio colpendo la traversa di testa, ma nella ripresa, già ammonito, commette una sciocchezza su Antonelli e si fa cacciare. L’Empoli a quel punto riprende il comando delle operazioni e proprio con Antonelli, di testa su calcio d’angolo, fa 2-1. Prossima settimana sfida interna col Pescara, che ha superato 3-2 il Mantova.