Ighli Vannucchi (foto gonews.it)


Ighli Vannucchi è in quarantena e aspetta di tornare a giocare, perché a 43 anni ancora si fa valere con le Spianate. Ex Empoli, capitano azzurro, bandiera della società toscana, ha parlato della attuale stagione e della possibile ripartenza della Serie B: “L’Empoli ha avuto una partenza difficile, ma con Marino ha trovato la quadratura. Spero possano riprendere da dove avevano lasciato e continuare verso i playoff”.

Ancora Vannucchi: “A Empoli ho trovato l’ambiente che sposava i miei ideali. Non ho mai ricevuto proposte per lasciarlo, ma nell’anno della qualificazione in UEFA l’Inter si fece avanti col mio procuratore. All’epoca vedevo solo azzurro. Lasciato Empoli fui vicino al Southampton ma poi andai allo Spezia con Saudati”.

Vannucchi ha concluso parlando dell’addio all’Empoli, un momento vissuto non benissimo dal giocatore e dai tifosi, che stavano col numero dieci. “Tutti sanno che la separazione con l’Empoli mi amareggiò, ma poi il presidente Corsi ha rilasciato dichiarazioni d’affetto nei miei confronti. Ammise di non avermi salutato nella maniera adeguata. Questo mi ha fatto piacere, è acqua passata” ha detto a Il Corriere dello Sport.