Una notizia dalla UEFA potrebbe riguardare anche l’Empoli. L’emergenza Coronavirus ha fatto sì che gli Europei previsti a giugno e luglio 2020 venissero rimandati. L’UEFA ha deciso: Euro 2020 si farà nel 2021, si parte l’11 giugno e si termina l’11 luglio. La manifestazione non subirà ulteriori variazioni, gli stadi e i gruppi rimangono gli stessi.

Come ne esce l’Empoli da questa novità? In modo positivo, almeno per il momento. Posticipare l’Europeo permetterebbe di andare avanti con l’attuale campionato: la Serie B avrebbe tempo fino a luglio per terminare la stagione regolare, oltre a playoff e playout. Tutto, però, dipenderà da quando si potrà tornare in campo.