Quella tra Entella ed Empoli è un match molto importante per i toscani, che mettono nel mirino i rivali liguri, con l’obiettivo dell’ambito sorpasso. Benevento a parte, la classifica nella parte centro alta della classifica è infatti piuttosto corta, tanto che l’Empoli, formalmente in nona posizione (decima se si considerano i criteri di posizionamento ai fini di un eventuale play-off), è distante solo quattro punti dal secondo posto della Serie B.

Ma che cosa è lecito attendersi dal match in programma per sabato 14 dicembre?

Empoli, quota vittoria a 3.00

Cominciamo da uno sguardo alle quote applicate dai principali bookmaker, considerato che le scommesse sportive, come i giochi che si possono trovare nei principali casinò online, come LeoVegas, costituiscono pur sempre un chiaro punto di riferimento per tutti gli italiani.

Ebbene, una media dei principali operatori sul mercato italiano ci dice che l’Empoli è visto vincente nel match in trasferta sull’Entella a quota 3.00. La stessa quota è verificabile anche per il pareggio, mentre la vittoria casalinga dei liguri è quotata a 2.50.

Insomma, dalle quote emerge un fondamentale equilibrio nei rapporti di forza tra le due formazioni, che si riflette anche sulle quote della doppia chance: 1.36 per l’1X, 1.50 per l’X2, 1.36 per l’12.

Per quanto poi concerne gli Under/Over, la partita è vista comunque apprezzarsi di qualche realizzazione: l’Over 1.5 è oggi quotato a 1.30, ma sarebbe comunque opportuno non attendersi goleade (l’Under 3.5 è a 1.23).

Un occhio al calciomercato

Naturalmente, con l’avvicinarsi del mese di gennaio e, dunque, con la riapertura dei termini per il calciomercato, a Empoli si parla anche dei possibili arrivi. Chiaro è l’intento di rialzare la testa e le posizioni nella classifica del campionato cadetto, e il mercato invernale potrebbe essere la giusta occasione per rinforzarsi.

Secondo quanto emerge dalla stampa locale, ad esempio, uno dei principali obiettivi degli uomini di Corsi sarebbe quello di Lorenzo Venuti, che ha da poco rinnovato il proprio contratto con la fiorentina, ma che potrebbe comunque migrare (non di tanto, considerato la distanza) in un club in cui potrebbe fare la differenza.

Ad ogni modo, è difficile che i Viola possano rinunciare di buon grado alle prestazioni di Venuti, considerato che – al di là del minutaggio ottenuto in questa prima parte di stagione – il reparto difensivo di Montella non dovrebbe essere ritoccato nel mercato di riparazione di gennaio.

È allora possibile che gli obiettivi di mercato degli empolesi possano essere altri, e – naturalmente – la dirigenza è già al lavoro per poter rafforzare la rosa in vista della seconda parte di stagione. Una stagione che l’Empoli dovrà affrontare con ancora maggiore incisività, considerato che si è compreso che il campionato cadetto sarà lungamente equilibrato, e che pochi punti nella sua fase centrale potrebbero realmente fare la differenza per un miglior posizionamento nella sua parte conclusiva.

Vedremo, nelle prossime settimane, quali saranno i movimenti in entrata e in uscita nel club toscano…