(foto Empoli Fc Official)


Una delle giovani più in luce dell’Empoli Ladies e del calcio italiano è Federica Anghileri. Classe 2002, attaccante, è una delle pedine più interessanti dello scacchiere azzurro. Anche lei adesso è in isolamento a Empoli assieme a alcune compagne, ma ha avuto modo di parlare di sé e della sua esperienza in Toscana a L Football.

Seguo l’evoluzione del virus, sono di Lodi e le prime zone rosse erano da quelle parti. Qui riusciamo a ammazzare la noia. Facciamo gli allenamenti, guardiamo film e serie tv, ma anche studiando, giocando a carte e a ping pong” ha esordito Anghileri.

L’attaccante ha proseguito: “A livello calcistico sono fortunata a essere in un mondo in piena evoluzione e proiettato verso il professionismo che ha necessariamente modificato metodi e strutture di allenamento. Fino a poco tempo fa non era auspicabile una situazione simile“.

Anghileri è a Empoli in prestito dalla Juventus e a tal proposito ha detto: “La chiamata della Juventus è stata inaspettata e ho provato un mix si emozioni tutte molto positive, per me si è avverato un sogno. Con l’Under 19 mi capita di parlare della Juve e del suo ambiente con Bragonzi e Bellucci, ma non abbiamo mai parlato di quello che mi aspetterà in futuro”.