(foto Empoli Fc Official)


L’Empoli pareggia male a Pescara una partita che doveva e poteva vincere. Una delle poche note positive arriva da Amato Ciciretti e ha una doppia valenza: la prima è il suo primo (straordinario) gol a giro alla Del Piero ma di sinistro, la seconda è che l’Empoli ha sfatato una sorta di tabù ed è riuscito a far gol con un sostituto. Non accadeva da quasi un anno, più di dieci mesi fa l’ultima volta.

Era il 25 agosto, prima giornata di questa Serie B. Fu La Gumina a subentrare a Mancuso e a segnare il gol decisivo su rigore contro la Juve Stabia. Ieri sera Ciciretti ha tirato fuori il coniglio dal cilindro ma non è bastato perché l’Empoli ha regalato il pari. In mezzo a molto scoramento, c’è però tempo per apprezzare la prima grande partita di Ciciretti, che può essere determinante nel rush finale.

Gianmarco Lotti