Per l’Empoli è stata una stagione strana, così come l’epilogo. A Verona il Chievo fa 1-1 e elimina gli azzurri. Pasquale Marino ha commentato la sfida ai microfoni di Radio Lady in zona mista: “Purtroppo non siamo stati fortunati. Siamo stati amareggiati per la partita, siamo usciti senza perdere e con tantissime opportunità per fare gol. Abbiamo dato tutto quello che avevamo, non meritavamo di uscire. Abbiamo fatto la prestazione, potevamo sbloccarla ma purtroppo abbiamo subito il gol. Comunque abbiamo reagito e abbiamo avuto l’opportunità nel primo tempo. Gli episodi ci hanno girato male. Sono amareggiato per l’Empoli e per i tifosi“.

Ancora Marino: “Non aver regalato una soddisfazione a chi fa tanti sacrifici per l’Empoli è una brutta cosa. Per tutte le opportunità che abbiamo avuto meritavamo di vincere. Fa male uscire così, non ci hanno messo sotto e perdere così è brutto. Sul secondo rigore? I rigoristi sono Ciciretti e Mancuso, ho visto tirarlo La Mantia e ho chiesto Mancuso e lui mi ha detto che se la sentiva l’altro. Chiaro che in certi momenti tira i rigori chi se la sente, chi non li tira non li sbaglia“.