Maurizio Sarri a colloquio con Marcello Carli (foto Empolichannel.it)


Marcello Carli e Maurizio Sarri, due nomi che ad Empoli scaldano il cuore. Il loro incontro ha segnato il destino del club, ma nella conferenza stampa di oggi l’ex diesse azzurro ha confermato che il suo arrivo da queste parti fu un colpo… di fortuna.

“Nessun merito mio, fu un colpo di culo. Maurizio è venuto a Empoli in un momento di difficoltà della squadra toscana. La cosa simpatica che ci raccontiamo spesso io e lui è che eravamo entrambi in una situazione drammatica, eravamo due disperati. Dopo 20 giorni mi sono reso conto di aver trovato un allenatore di grande livello e sono felice che adesso sia il tecnico alla Juve. Ai tempi dell’Empoli i soldi erano pochi e lui non costava tanto e ho scelto l’allenatore quello che costava meno, questa si che è stata una scelta fortunata”.