20190824_121015


Il tecnico azzurro Christian Bucchi ha parlato sulle pagine della Gazzetta dello Sport.  “Il vero Bucchi è passionale, e negli spogliatoi lo sanno. Fuori se sono sereno è perché so di aver dato tutto nel lavoro. Io, zero social e tanto Empoli Qui resto a lungo. Empoli favorito? Siamo contenti di essere sulla bocca di tutti, l’ ambizione c’è e non ci nascondiamo. Ma non siamo i soli: i valori si sono alzati, tante squadre sono forti. Conoscevo questa piazza da avversario, lavorando qui noti competenza della società, passione dalla gente e voglia di lavorare nella squadra. E poi c’ è il presidente Corsi: un punto di riferimento molto discreto”.

Inevitabile la parentesi relativa all’esperienza sulla panchina del Benevento: “Un rapporto finito consensualmente. Il presidente aveva stima ma anche dubbi, dubbi che ho preferito levare io. Ogni anno cambio squadra, qui spero di restare a lungo. La stima c’era da qualche anno: sono entusiasta di essere qui. I miei predecessori hanno dato tanto e preso anche tanto: cerco di proseguire quel lavoro”.
.