(foto Empoli F.C.)
(foto Empoli F.C.)


Il tecnico azzurro Aurelio Andreazzoli ha parlato alla vigilia della sfida contro l’Atalanta. “Ci aspetta la peggior squadra che si possa affrontare nel campionato italiano, l’Atalanta ha un gioco che a me piace molto e l’ho anche detto a Gasperini. Sono forti sotto tanti punti di vista, fanno tanti cross e tengono tanto possesso palla. Anche a me sarebbe piaciuto affrontare una squadra di ragazzotti come Barzagli ha definito la Juve ieri, ma tant’è”.

L’Udinese. “Abbiamo molta rabbia, ma possiamo prendercela solo con noi stessi. E’ stupido giocare gare di quel tipo e poi buttarle via per situazioni ponderabili. Come nelle altre gare precedenti eravamo in condizioni di equilibrio, a volte certe scelte lo rovinano. La strada era quella che abbiamo intrapreso, cioè avere predominio della gara avendo però attenzione difensiva. Ci sono state delle interpretazioni che dobbiamo smettere di avere, sennò tutto diventa inutile”.

La gara della Spal. “Mi limito al commento di Barzagli, anche a me sarebbe piaciuto affrontare una squadra di ragazzotti. Ma mi devo occupare dell’Empoli e di quello che dobbiamo fare noi. Non voglio pensare alle prossime partite”.

Giocare in posticipo. “Da quando sono tornato abbiamo sempre giocato con risultati sfavorevoli delle altre, ma ho visto che la squadra si è sempre espressa bene e quindi non saprei dire se è meglio o peggio”.

La difesa. “Nikolaou mi piace molto, è lo stesso impatto che ho avuto con Pajac. Spero che abbia la possibilità di esprimersi”.

La condizione fisica. “Rientrano diversi giocatori, tra cui Dell’Orco, Acquah e Oberlin. Mi concentro su questo e non su quelli che non ci sono, visto che non posso utilizzarli”.

  • rene

    campionato falsato…..