(foto empoli fc)
(foto empoli fc)


Il tecnico dell’Empoli Vincenzo Vivarini ha commentato ai microfoni di Radio Lady il pareggio conquistato al Barbera nella terza di campionato: “Il Palermo è partito molto forte e noi ci siamo fatti trovare impreparati nei primi dieci minuti. Poi è venuto fuori l’Empoli, che ha messo alle corde l’avversaria e nel finale abbiamo provato anche a vincerla coi cambi. Non era facile, ma la squadra ha lottato fino all’ultimo istante quando è arrivata la gioia del pareggio.

C’è ancora qualcosa da migliorare:Abbiamo giocato bene e con personalità: peccato per quei dieci minuti e un po’ per la sfortuna, ma dobbiamo lavorare per trovare più solidità. Abbiamo preso dei gol che nel proseguo dobbiamo evitare di subire. Le potenzialità in fase di possesso palla e finalizzazioni sono davvero alte”.

L’esordio di Ninkovic?E’ entrato bene, è un giocatore di qualità. Dobbiamo lavorare ancora per trovare più equilibrio. In fase offensiva di soluzioni ne abbiamo diverse“.

Ora testa all’Ascoli:Man mano che passa il tempo dobbiamo diventare sempre più squadra. Con l’Ascoli servirà una partita di grande intensità e qualità. Noi dobbiamo fare sempre meglio“.