Francesco Caputo (foto Empoli F.C.)
Francesco Caputo (foto Empoli F.C.)


LA GARA L’Empoli torna alla vittoria e lo fa in bello stile davanti al suo pubblico. Un 3-1 ricco di gol e spettacolo, sopratutto nella ripresa che riconsegnano i tre punti nelle mani di Vivarini e dei suoi giocatori dopo le sconfitte con Cittadella e Avellino.

Il tecnico azzurro deve fare a meno di Krunic, Bennacer, Veseli e Simic, impegnati tra squalifiche e nazionali. Al loro posto scendono in campo Di Lorenzo e Luperto nei tre di difesa, mentre Bennacer e Zajc agiscono a centrocampo e sulla trequarti.

Le emozioni nel primo tempo stentano a decollare e l’occasione migliore capita sulla testa di Luperto al 36esimo, quando il difensore azzurro stacca bene di testa colpendo la traversa. Il Foggia, dal canto suo, gestisce il match senza mai rendersi pericoloso.

Nella ripresa è l’Empoli a spaccare il match, con il gol arrivato al 13esimo di Caputo. Bella iniziativa di Donnarumma che serve Pasqual sulla fascia: il capitano dell’Empoli mette in mezzo per il bomber che da un passo non sbaglia e punisce il Foggia.

Passano pochi minuti (al 20′ st.), e l’ingresso di Ninkovic al posto di Zajc, e l’Empoli raddoppia. Assist proprio del neo entrato che serve Caputo tutto solo davanti a Guarna: ancora una volta il centravanti non sbaglia e con un bel rasoterra trova la doppietta.

Il terzo gol lo firma proprio Donnarumma (al 28′ st.) con un bello stacco di testa su calcio d’angolo, mentre nel finale è Mazzeo (36′ st.) a sfruttare un brutto errore della difesa dell’Empoli e insaccare a porta sguarnita.

Nel finale non succede più niente, se non gli ingressi dei due giovani Picchi e Traorè al posto di Lollo e Donnarumma. Vivarini fa saggiare il campo ai giovani in rosa, tra cui il primo ‘millenial’ della storia dell’Empoli, prima che il tempo scada e consegni i tre punti agli azzurri.

Giorgio Galimberti

TABELLINO

EMPOLI-FOGGIA 3-1
Marcatori: 13′ st. Caputo, 20′ st. Caputo, 28′ st. Donnarumma, 36′ st. Mazzeo

EMPOLI (3-4-1-2): Provedel; Di Lorenzo, Romagnoli, Luperto; Untersee, Lollo (33′ st. Picchi), Castagnetti, Pasqual; Zajc (14′ st. Ninkovic); Donnarumma (42′ st. Traorè), Caputo A disp. Terracciano, Giacomel, Seck, Polvani, Zappella, Curto, Becagli, Buglio, Piu All. Vivarini

FOGGIA (4-3-3): Guarna; Loiacono (35′ st. Beretta), Camporese, Martinelli, Rubin; Agazzi, Vacca, Deli (25′ st. Calderini); Chiricò (25′ st. Gerbo), Mazzeo, Fedato A disp. Tarolli, Pelizzoli, Figliomeni, Celli, Coletti, Ramè, Fedele All. Stroppa

Arbitro: Eugenio Abbattista di Molfetta

Note: Recupero: 0′ pt.; Ammoniti: Rubin (F)