(Foto Empoli F.C.)
(Foto Empoli F.C.)


LA GARA L’Empoli non si ferma più. Dopo il Bari stende anche il Palermo tra le mura del Castellani con un sonoro 4-0. Un risultato straordinario che conferma il grande momento di forma e rilancia gli azzurri in testa alla classifica.

Subito dentro i nuovi arrivati Gabriel, Maietta e Brighi e proprio loro si rivelano decisivi. Dopo dieci minuti di gara è proprio Brighi a insaccare a porta vuota dopo una respinta così così di Posavec.

Il raddoppio arriva a fine primo tempo, quando Zajc serve splendidamente Caputo in mezzo all’area di rigore: il bomber non sbaglia e di prima insacca alle spalle di Posavec.

A inizio ripresa gli uomini di Andreazzoli si riaffacciano subito in avanti e il terzo gol della serata arriva dopo pochi minuti: al 51′ Caputo triangola straordinariamente con Zajc in area di rigore e segna nuovamente con un piattone preciso sul secondo palo.

Non è ancora finita però, perché Caputo vuole segnare a tutti i costi la tripletta. E’ proprio lui a conquistarsi il rigore all’82esimo e a realizzarlo, battendo per la quarta volta di giornata Posavec. Il pallone della partita è quindi nelle sue mani e i gol in stagione sono 20.

Per la seconda volta consecutiva l’Empoli di Andreazzoli rifila un 4-0 agli avversari, senza subire reti. Un risultato straordinario, contro un avversaria temibile com’era il Palermo alla vigilia. Adesso la testa della classifica è in mano agli azzurri a quota 43, in attesa che giochi il Frosinone.

Giorgio Galimberti

IL TABELLINO

EMPOLI-PALERMO 4-0
Marcatori: 12′ pt. Brighi, 45′ pt. Caputo, 6′ st. Caputo, 37′ st. rig. Caputo

Empoli (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo, Maietta, Veseli, Pasqual; Brighi (45′ st. Lollo), Castagnetti, Bennacer; Zajc (35′ st. Luperto); Caputo, Donnarumma (27′ st. Ninkovic) A disp. Giacomel, Polvani, Untersee, Imperiale, Traore, Rodriguez All. Aurelio Andreazzoli

Palermo (3-5-1-1): Posavec; Dawidowicz, Struna, Bellusci; Szyminski (20′ st. Gnahorè), Coronado (27′ st. Rolando), Jajalo, Chochev (10′ st. Moreo), Aleesami; Trajkovski; Nestorovski A disp. Maniero, Pomini, Accardi, Rajkovic, Fiore, Fiordilino, Murawski, Balogh, La Gumina All. Bruno Tedino

Arbitro: La Penna di Roma

Note: Recupero: 0′ pt., 0′ st.; Ammoniti: Struna (P), Veseli (E), Zajc (E), Rolando (P)