pagelle


Le pagelle azzurre di Palermo-Empoli a cura della redazione di Empolichannel.it:

PROVEDEL 5: Due gol evitabili che pesano sulla coscienza, sul tiro da fuori di Coronado e nella mancata uscita sul 3-2 di Gnahoré.

SIMIC 6,5: In crescita dopo l’ottima prova contro il Bari. Mette la firma sul gol che riapre il match con un bel colpo di testa.

ROMAGNOLI 6: Sempre attento dietro a chiudere, si registra una piccola sbavatura nel primo tempo su Coronado sulla quale è proprio lui a risolvere riscattandosi.

LUPERTO 5: Qualche leggerezza di troppo là dietro, che sarebbe potuta costare cara. Si perde Cionek sul vantaggio del Palermo e Rispoli sul 3-2.

PASQUAL 6: Un po’ in ombra nel primo tempo, molto più coinvolto al centro del gioco nella ripresa quando si mette in moto anche il tandem con Krunic.

KRUNIC 6: Si accende e si spegne a intermittenza. Giocando da interno deve sacrificarsi anche in difesa, limitando gli strappi offensivi, ma resta una delle armi in più per l’Empoli.

CASTAGNETTI 6: Il regista azzurro soffre la dinamicità dei centrocampisti rosanero. Sale in cattedra nella ripresa quando prende in mano il centrocampo.

BENNACER 6: Parte col freno a mano, perdendo qualche pallone sanguinoso. Piano piano accelera le giocate, dialogando bene e spesso con Untersee. – ZAJC 6: Entra nella ripresa per dare una mano in mezzo, ma è il Palermo che prende in mano le redini del gioco.

UNTERSEE 6,5: Sulla fascia destra corre tantissimo, puntando sempre l’uomo. E’ suo il cross che permette a Simic di riaprire la gara. – DI LORENZO s.v.

DONNARUMMA 6: Tanto movimento e scambio coi compagni. Poco servito in area, ma il suo lavoro oscuro è preziosissimo. – NINKOVIC 6: Entra nei minuti finali e si fa vedere in un paio di occasioni rendendosi anche pericoloso.

CAPUTO 7,5: L’Empoli ha trovato un vero bomber. Nel primo tempo prova da solo a mettere a fuoco e fiamme nella difesa rosanero, mentre nella ripresa trova un grande gol che manda gli azzurri sul 2-2, e il rigore che fissa il risultato finale sul pareggio.

VIVARINI 6,5: Il tecnico si fa sorprendere dall’assetto e l’atteggiamento iniziale del Palermo. Piano piano l’Empoli viene fuori nonostante il doppio svantaggio. Da registrare ancora però qualche movimento difensivo su cui ancora c’è da lavorare.

  • marco

    bisogna cominciare a smilitarizzare gli stadi, almeno per certe partite in cui basterebbe una pattuglia. quando per Empoli Cittadella o Albinoleffe, in cui non ci sono praticamente tifosi ospiti, che significa militarizzare e bloccare un quartiere intero quasi per intero giorno?…il fatto è che c’è un giro di soldi facili per la polizia per i servizi negli stadi …