(foto Empoli F.C)
(foto Empoli F.C)


Il tecnico dell’Empoli, Giuseppe Iachini, ha commentato la sconfitta contro la Lazio ai microfoni di Radio Lady: “Abbiamo fatto la nostra gara, eravamo venuti qui per giocarcela. Nella ripresa abbiamo attaccato, ma nel complesso ci è mancato l’ultimo passaggio. Potevamo sbloccare prima il risultato, facendo alzare ancora di più la Lazio per poter sfruttare qualche spazio in più. Purtroppo è arrivato l’errore di Provedel, ma si tratta di cose di campo che non hanno nemmeno una spiegazione precisa. Dietro non abbiamo concesso quasi niente, ma ancora una volta dovevamo stare più attenti”.

Anche a centrocampo sono arrivate possibilità per ripartire:Altre volte lo avevamo fatto molto bene. Stiamo inserendo ragazzi nuovi come Farias e Oberlin. Lavoriamo con molti giocatori nuovi, a volte un movimento fatto bene può fare la differenza. Vedo che la squadra sta migliorando, gioca, produce e crea. Questo deve farci sperare, aggiungendo magari quel qualcosa in più per sbloccare e chiudere le partite”.

L’esordio di Dell’Orco è stato molto positivo:E’ un ragazzo che conosco dallo scorso anno e so che ci può dare una mano. E’ arrivato e si sta inserendo con i compagni, insieme a nuovi. La squadra deve continuare a lavorare in maniera giusta, per portare a casa quanto merita. I soli due punti fatti sono qualcosa di molto strano per quanto prodotto. Meritavamo almeno 3-4 punti in più”.

La squadra come sta?Ovviamente non siamo contenti, perché lavoriamo e spingiamo molto portando a casa meno di quanto prodotto. Sapevamo che il nostro percorso sarebbe stato di grande fatica, lottando fino in fondo per la salvezza”.