Francesco Ghelfi (foto Empolichannel.it)
Francesco Ghelfi (foto Empolichannel.it)


L’amministratore delegato azzurro Francesco Ghelfi ha parlato questa mattina sulle colonne del Tirreno a proposito del nuovo stadio. «Da parte nostra – sottolinea – c’è e c’è sempre stata la massima disponibilità verso questo percorso e siamo contenti che ora i progetti che abbiamo presentato possano essere visti da tutti i tifosi e i cittadini di Empoli. Anzi, mi piacerebbe e ci piacerebbe che in tanti partecipassero».

Non calcola il rischio obiezioni? «Capisco che possa non piacere a tutti. E soprattutto capisco che chi abita nella zona dello stadio abbia seguito l’iter di questo progetto non preoccupazione. Ma se ora i residenti, ma penso a tutti gli empolesi, analizzeranno bene il progetto presentato, credo che capiranno che si tratta di una svolta positiva, sicuramente di un miglioramento».

Sempre sulle colonne del quotidiano locale ha risposto il presidente della Toscana Atletica, Claudio Marchetti. «Non ho avuto ancora modo di guardarlo bene – spiega – al primo impatto non ho avuto una grande impressione, ma ho visto sì e no una foto, quindi non posso certo esprimere un giudizio. Quello che posso ribadire, invece, è una realtà che il Comune conosce bene e cioè che non accettiamo un nostro ridimensionamento. Ovviamente non vogliamo uno stadio da Olimpiadi, ma neanche fare passi indietro».