veseli


Il difensore dell’Empoli, Frederic Veseli, ha commentato ai microfoni di Radio Lady la sconfitta maturata contro la Roma al Castellani nell’ottava giornata di campionato: “Abbiamo giocato bene, ma anche oggi abbiamo perso. A prescindere dall’avversario penso che possiamo fare bene contro tutti: le prestazione proviamo a farle sempre. Ci manca qualcosa per portare a casa il risultato: la strada è questa e noi dobbiamo avere pazienza”.

Nella ripresa c’è stato più spazio, peccato per le occasioni fallite: “Sul campo ho visto gli avversari in difficoltà, secondo me li avevamo contenuti bene. Siamo stati bravi a proporre con costanza il nostro gioco. Loro hanno iniziato con un approccio diverso, non sono riusciti sempre a seguirlo e nella seconda parte sono andati in difficoltà”.

Quanto conta la sfortuna? “Per avere fortuna uno deve provocarla. Noi diamo tutti il massimo per farla arrivare e speriamo che il più velocemente possibile si possa invertire la rotta, magari dalla nostra parte. Noi dobbiamo continuare a lavorare su questa strada. Abbiamo avuto molte partite ultimamente, anche il riposo adesso ci sta”.

La linea difensiva si era mossa molto bene: “Io vedo la Roma giocare contro altre squadre e il loro livello è sicuramente più alto del nostro. Loro mettono in gran difficoltà tutte le difese ed è un buon segno non aver sofferto come le squadre più importanti. Noi vogliamo attaccare e far gol”.

Adesso la Nazionale, poi il Frosinone: “Stacco da qua, sempre con la testa a Empoli per la squadra. Non ci sarà mai un momento di relax, giocherò per la Nation League e poi tornerò stra-concentrato per la sfida contro il Frosinone”.