(foto Empoli F.C.)
(foto Empoli F.C.)


Ciccio Caputo e Alfredo Donnarumma hanno parlato questa mattina sulle pagine della Gazzetta dello Sport. Una lunga intervista in cui fanno il punto della situazione. «Io faccio sempre la prima punta, cerchiamo sempre di giocare, ci muoviamo insieme, facciamo i contro movimenti. E poi stima e rispetto sono importanti» dice Caputo. «Io vengo più incontro, non faccio l’esterno. Ci completiamo bene. E’ stato tutto facile subito perché se hai a che fare con gente forte tutto diventa più semplice. E la nostra intesa può migliorare, in un campionato difficile e molto lungo», aggiunge Donnarumma.

SERIE A L’Empoli, dopo la retrocessione, ha l’obiettivo di tornare subito in A. Caputo l’ha già vista con Antonio Conte a Bari: «Feci un gol col Cesena, sarebbe bello tornarci». Donnarumma non ancora: «Io la vedo come un campionato di un altro livello, è il sogno, cercherò di arrivarci».

TECNICI Caputo ha imparato il mantra di Conte: «L’ho avuto due volte, Bari e Siena. Mi ha insegnato a non mollare mai e mi ha fatto capire che il lavoro paga». Donnarumma ha in Vivarini (ex attaccante…) il maestro: «Non lascia nulla al caso, la sua idea la porta avanti. Vuole giocare la palla, e cerca sempre di far giocare la squadra. Cura i particolari, a me ha dato tanto»