Filippo-Inzaghi-allenatore-della-Primavera-del-Milan-dalla-stagione-2013-2014


Ore calde a Bologna in vista della sfida contro gli azzurri. Prima però c’è la Coppa Italia, coi felsinei impegnati stasera a Crotone. Il tecnico Pippo Inzaghi, che rischierebbe la panchina se le cose dovessero andar male, si dice tuttavia fiducioso.

«Sinceramente – ha spiegato – non credo che questa sarà una settimana decisiva. Il mio lavoro era difficile sin dal primo giorno, siamo solo a due punti dalla quartultima e ora giochiamo un turno di Coppa Italia che ci può portare a giocare contro la Juve. Dobbiamo migliorare, ma questo disfattismo non lo reputo giusto. I ragazzi lottano, hanno avuto delle disattenzioni ma sono convinto delle mie idee e della squadra che ho a disposizione. Sono sereno, dobbiamo lavorare e vincere. Ho avuto molti periodi difficili nella mia carriera e li ho sempre superati.  Mancano ancora tantissime partite, c’è tempo per fare meglio. La squadra si impegna, se il problema fosse questo allora sarebbe un altro conto».